Cosmetici: 5 semplici regole per un impiego sicuro

cosmetici

Questo post, più che per i nostri bimbi è per le mamme, mamme che pur avendo poco tempo a disposizione ci tengono a non dimenticare di essere delle donne.

E’ partita la campagna informativa ”Cosmetici: 5 semplici regole per un impiego sicuro”, realizzata dalla Regione Lombardia e finanziata dal Ministero della Salute. Lo scopo è quello di aumentare le conoscenze sul corretto uso di prodotti cosmetici e sui possibili rischi nell’utilizzo di prodotti non sicuri, scaduti o usati impropriamente. La campagna si è avvalsa del supporto tecnico-scientifico di un apposito Gruppo di Lavoro e della collaborazione dell’Ufficio scolastico regionale.

Continua a leggere: Cosmetici: 5 semplici regole per un impiego sicuro…

Il cordone ombelicale e la medicazione del moncone ombelicale

cordone ombelicale e medicazione

Il cordone ombelicale, o funicolo, durante la vita intrauterina, mette in comunicazione la placenta con il feto. Dalla placenta origina il sangue arterioso ossigenato, che da qui raggiunge il feto; dal feto origina il sangue venoso non ossigenato, che, in senso contrario torna alla placenta per essere ossigenato e ripetere nuovamente il ciclo. Salvo rari casi di malformazioni, il cordone ombelicale e’ formato da due arterie ombelicali, dalla vena ombelicale e da una sostanza gelatinosa detta gelatina di Wharton. Il cordone ombelicale può subire alterazioni meccaniche come compressioni, attorcigliamenti o addirittura prolasso, che in alcuni rari casi piuttosto gravi, possono interrompere il flusso ematico in maniera definitiva e causare la così morte del feto.

Continua a leggere: Il cordone ombelicale e la medicazione del moncone ombelicale…

La malattia mani piedi bocca

Malattia mani piedi bocca

La malattia mani – piedi – bocca è una malattia virale pediatrica, causata da virus Coxsackie o, più raramente, da altri enterovirus, caratterizzata da vescicole sul palmo della mano, sulla pianta del piede e al cavo orale, da cui il nome.

Trasmissione

Il contagio avviene per contatto diretto con secrezioni nasali, saliva (quindi starnuti, colpi di tosse o semplicemente parlando) di pazienti nella prima settimana di malattia o per contatto orale di feci di pazienti anche dopo un mese dalla guarigione. Il contagio è maggiore nella prima settimana della malattia. Frequenti sono le epidemie nei bimbi di età inferiore ai 10 anni, soprattutto negli asili nido nei periodi autunnali e primaverili.

Continua a leggere: La malattia mani piedi bocca…

Due ore di televisione e pc sono troppe: attenti al cuore dei bambini

televisione e bambini

Supernano è un amante dei cartoni animati, li ha sempre amati fin da piccolissimo. E chiaramemente ho dovuto imporre delle regole: la televisione non si guarda al mattino mentre nel pomeriggio mai prima di una certa ora. Le eccezioni sono veramente poche. Dal primo sole mi viene in aiuto il vicino parco: la maggior parte del pomeriggio si passa fuori, in inverno la nostra casa è sempre piena di amichetti con i quali è vietato accendere la televisione. Qualche mamma è meno severa di me, qualcun’altra più restrittiva, io cerco la via di mezzo. Gli esperti costantemente ci mettono al corrente dei rischi a cui si va incontro nel passare troppe ore davanti ad uno schermo.

Continua a leggere: Due ore di televisione e pc sono troppe: attenti al cuore dei bambini…

Condizionatori e bambini

bambini e condizionatori

E’ uno dei “tormentoni” di ogni estate: aria condizionata sì, no, ni, con moderazione… Come in ogni cosa ci vuole buon senso: va usata con cautela, mai al massimo per evitare sbalzi troppo bruschi fra interno ed esterno. La soluzione migliore, almeno fino ai 2 anni di età, sarebbe quella di farne a meno o, se proprio necessario, di usare solo il deumidificatore. I bambini piccoli hanno meno capacità di termoregolazione rispetto agli adulti, quindi soffrono per il caldo, soprattutto se umido, e il deumidificatore toglie quell’eccesso di umidità che aumenta il malessere. Una buona alternativa è costituita dal ventilatore, che smuove l’aria e aiuta la traspirazione cutanea.

Continua a leggere: Condizionatori e bambini…