Search Results for: Obesità

Regole antiobesità

obesità Regole antiobesità

Ci risiamo, eccoci ancora a parlare di regole antiobesità. Proprio io non dovrei. Microba, pur divorando di tutto è appunto…una “microba” e Supernano costituzionalmente un bambinone pur mangiando pochissimo. Mah…..

I pediatri del Comitato per la nutrizione dell’ ESPGHAN, la Società Europea di Gastroenterologia Pediatrica, Epatologia e Nutrizione, hanno pubblicato sul Journal of Pediatric Gastroenterologic Nutrition le linee guida di una dieta sana per prevenire l’obesità nei bambini.

La cosa che ritengo fondamentale è che non venga demonizzato alcun cibo perché nessuno di per sé è associato allo sviluppo dell’obesità. I nostri bambini possono e devono mangiare di tutto ma…

Continua a leggere: Regole antiobesità…

facebook Regole antiobesitàtwitter Regole antiobesitàgoogle plus Regole antiobesitàstumbleupon Regole antiobesitàoknotizie Regole antiobesitàtumblr Regole antiobesitàreddit Regole antiobesitàpinterest Regole antiobesitàCondividi
Tag:,

I bambini e lo Sport, il Ministero ai genitori: Fate muovere i vostri figli

sport bambini I bambini e lo Sport, il Ministero ai genitori: Fate muovere i vostri figli
Accennavo ieri alla ripresa delle attività sportive parallelamente all’inizio della scuola e casualmente mi è capitato di leggere la mini guida online realizzata dal Ministero della Salute e dalla Federazione Medico Sportiva Italiana, per aiutare i genitori a contrastare la sedentarietà dei propri figli.

Il titolo vale più di mille parole: “Diamoci una mossa”.

Leggere dell’allarme lanciato dal Ministero della Salute appunto sull’obesità e la sedentarietà dei bambini italiani, mi fa un po’ effetto. I miei figli sono tutt’altro che obesi e in quanto a sport devo mettere un freno alle loro richieste: 3 sport alla settimana per Supernano mi sembrano un buon numero, in quanto a microba è già iscritta a nuoto ma ha già fatto sapere che vuole fare danza. Il dramma sarà se alla lezione di prova non viene confermata: il corso parte dai 4 anni e per quanto lei intellettivamente sembri più grande ha la motricità di una bimba di 3. Detto questo è evidente che noi non abbiamo bisogno di sollecitazioni ministeriali. Ma non tutti i bambini sono uguali.

Continua a leggere: I bambini e lo Sport, il Ministero ai genitori: Fate muovere i vostri figli…

Tag:, , , , , , , ,

La crisi e i cibi per bambini

Obesità infantile La crisi e i cibi per bambiniQuesta è una di quelle notizie che mai si vorrebbe leggere: secondo i pediatri della Fimp (Federazione italiana dei medici pediatri), la crisi mette con le spalle al muro le mamme italiane e ‘inquina’ la pappa dei più piccoli. Secondo gli specialisti infatti, a causa delle difficoltà economiche, dal carrello del supermercato vengono tolti i cibi per i più piccoli a cui vengono somministrati prodotti per gli adulti, dai biscotti alla pasta, dalle merendine ai succhi di frutta. È pur vero infatti che i prodotti “dei grandi” sono meno cari, ma sono anche più inquinati.

Continua a leggere: La crisi e i cibi per bambini…

Tag:, , , , ,

Bambini obesi o in soprappeso, in Italia sono il 35%

obesità Bambini obesi o in soprappeso, in Italia sono il 35%

Basta, non ne posso più!  Ovunque legga notizie riguardanti la salute si parla di obesità infantile. Sarà che io da piccola avevo il problema contrario e sono sempre stata presa in giro per la mia eccessiva magrezza, e anche microba non si può certo definire grassa. Proprio oggi all’asilo nido mi meravigliavo con le educatrici del fatto che sono 2 giorni consecutivi che fa il bis del secondo. La maestra ha subito frenato il mio entusiasmo: dallo scorso anno hanno ridotto notevolmente le porzioni dei bimbi quindi chi fa il bis è come se mangiasse una porzione normale. Ah, ecco…

Continua a leggere: Bambini obesi o in soprappeso, in Italia sono il 35%…

Tag:, , , , , ,

Poche coccole di mamma e il bebè cresce obeso (ma è davvero così?)

Obesità infantile Poche coccole di mamma e il bebè cresce obeso (ma è davvero così?)

Ecco, ci risiamo l’ennesimo studio che attribuisce all’obesità infantile cause diverse da quelle che in realtà sono e ancora una volta di chi è la colpa? Della “povera”mamma!

Uno studio americano pubblicato su Archives of Pediatrics & Adolescent Medicine ed effettuato presso l’Università dell’Ohio, negli Usa, sostiene che i bambini di 24 mesi che ricevono poche attenzioni dai genitori hanno il 30% di probabilità in più di diventare obesi dopo i 4 anni e mezzo e l’inclinazione resta tale anche se si escludono altri fattori familiari che possono influenzare il peso. I bambini che sperimentano uno scarso attaccamento da parte dei genitori e in particolare della mamma rispondono allo stress manifestando paura, ansia o rabbia e una resistenza al contatto con gli estranei. Questi sentimenti influenzano le stesse aree del cervello che controllano la fame e la sazietà, mandando in tilt l’auto-controllo. I dati sono stati raccolti su bambini nati negli Stati Uniti nel 2001. Oltre 6.600 bambini sono stati valutati una prima volta a 2 anni e una seconda volta a 4 anni e mezzo. Sono state esaminate le reazioni dei bambini verso i genitori e la loro tranquillità o al contrario agitazione negli abbracci con i genitori. Incrociando questi giudizi con l’indice di massa corporeo registrato nelle due fasce d’età i ricercatori sono giunti alla conclusione che la relazione tra sicurezza e attaccamento materno e peso corporeo è molto stretta.

Continua a leggere: Poche coccole di mamma e il bebè cresce obeso (ma è davvero così?)…

Tag:, , ,

Social Widgets powered by AB-WebLog.com.

Directory Qui Blog Italiani Submit my blog Health motori di ricerca italiani