I succhi non possono sostituire la frutta nella dieta

succhi di frutta

Supernano beve succhi di frutta confezionati praticamente da sempre. Ho rivisto delle sue foto con in mano biberon più grandi di lui e ancora adesso se mi distraggo un attimo al parco ne beve più di uno. Non credo che siano da demonizzare come sento da alcune mamme, ma sono conscia che ci vorrebbe un po’ più di misura.

Quando si parla delle ‘cinque porzioni’ di frutta e verdura da consumare ogni giorno non si devono contare i succhi e nella dieta deve essere conteggiato anche l’alto contenuto di zucchero delle bevande.

Uno studio britannico presentato al World Nut & Dried Fruit Congress a Budapest, ha dimostrato che anche i succhi ottenuti dalla frutta appena spremuta contengono fino a cinque cucchiaini di zucchero per ogni bicchiere, perché la spremitura concentra gli zuccheri presenti nel frutto. È meglio quindi mangiare frutta e verdura fresca invece del succo perché a parità di calorie contengono molte più sostanze nutritive, mentre i succhi contengono troppo zucchero e non possono sostituire una delle cinque porzioni. Si incoraggerebbe una dieta con un apporto calorico molto maggiore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *