Troppe vitamine per i nostri bambini

cereali

Ormai, dopo 8 anni sono arrivata alla conclusione che nel lavoro di mamma è giusto tutto e il contrario di tutto. Sono cresciuta con il concetto che “se prendi l’antibiotico devi associare i fermenti lattici, nei periodi di stress a scuola è assolutamente necessario po’ di fosforo, all’università si ha tempo solo per un panino? Allora giù un bel multivitaminico….”
Ora l’avviso sarebbe opposto: i nostri bambini sono a rischio di assumere troppe vitamine rispetto alle dosi consigliate per la loro età.
Negli ultimi anni infatti si è andata sempre più diffondendo l’abitudine di fortificare gli alimenti – specie quelli per bambini – con vitamine, soprattutto per dare l’impressione che il  prodotto sia più sano e nutriente.

Il problema principale è che le dosi di vitamine e minerali aggiunte rispecchiano la dose giornaliera raccomandata per un adulto che è ovviamente maggiore del fabbisogno di un bambino Per cui tra cereali per la prima colazione, barrette e altri alimenti e soprattutto nel caso si aggiunga la somministrazione di integratori per bocca si può arrivare ad un eccesso.
Da un’indagine  è emerso che 114 cereali fra quelli esaminati sono fortificati con una quota del 30% in più rispetto alla dose raccomandata giornaliera per un adulto (quindi il valore sale se a mangiarli sono i bambini),  di vitamina A, zinco e vitamine del gruppo b.
Il dato è simile per snack e barrette energetiche. Alcune di queste sostanze, però  possono dare problemi a lungo termine se costantemente ingerite in eccesso.

 

Comments

  1. says

    However, when choosing a plastic surgeon some things are to be kept in mind.

    There are many forms of lasers available for skin resurfacing.
    Also people who are involved in entertainment industry are often required to keep themselves look
    younger and attractive since it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *