Quanto latte in formula deve bere un neonato?

biberon

Nel neonato allattato esclusivamente con latte in formula (quindi senza latte materno) è possibile calcolare la dose di latte per ciascuna poppata in 2 modi differenti, ma egualmente validi e semplici:
1) Si prende il peso del proprio bimbo espresso in grammi (ad esempio se il neonato pesa kg 3,900 si considera la cifra 3900 grammi) e si divide per 10. Al risultato ottenuto si somma il numero fisso 250: si otterrà così la quantità di latte necessaria nell’arco delle 24 ore. Ottenuto questo quantitativo giornaliero si divide per il numero di poppate che si è soliti dare al piccolo e si ottiene la dose di latte approssimativa a poppata.

2) con il secondo modo si prende invece il peso del neonato espresso in kg, lo si moltiplica x 160 e lo si divide per il numero delle poppate.
Se ad esempio il neonato pesa 4 kg lo si moltiplica per 160, il risultato va diviso per il numero delle poppate.     

Nel caso di un neonato con allattamento misto (cioè alimentato con latte formulato in aggiunta al latte materno) il calcolo è più complicato non essendo quantificabile la quota di latte materno assunta dal piccolo;  sarà pertanto necessario adeguare gradualmente la quantità di latte formulato alle  richieste del neonato che di volta in volta ci farà capire se ne vuole altro o no.
Ma in che modo? Al termine di ogni poppata è importante che un pò di latte resti sul fondo del biberon, se invece il piccolo divora tutto il latte preparato, vorrà dire che molto probabilmente ne avrebbe voluto ancora un po’ e che forse è ancora affamato. Pertanto alle poppate successive sarà opportuno offrirgli più latte di quanto fatto in precedenza, preparando circa 20-30 ml in più per ogni poppata.
Ovviamente non si deve superare la quantità massima di latte per ogni pasto, calcolata secondo le formule sopra riportate.
Quanto detto è valido anche nel caso la mamma utilizzi un tiralatte non potendo dare direttamente il latte al proprio bambino.
Come nel caso di assunzione di latte artificiale, la dose di latte materno da somministrare per poppata dipende dal peso del neonato.
Per precauzione meglio avere a disposizione qualche grammo in più, nel caso il bimbo abbia particolarmente fame: prestando attenzione solo a non sovralimentarlo perché non sempre quando il neonato piange vuol dire che abbia fame.
Questa sotto riportata è la tabella che usai ai tempi per microba. Come ho più volte detto avendo dovuto lavorare a pochi giorni dalla sua nascita, per mesi vissi in compagnia del tiralatte.  

15 giorni 80-90 gr x 6 pasti
20 giorni  90-100 gr x 6 pasti
25 giorni 100-110 gr x 6 pasti
1 mese 110-120 gr x 6 pasti
45 giorni 120-130 gr x 6 pasti
2 mesi 140-150 gr x 5 pasti
2 mesi e mezzo 150-160 gr x 5 pasti
3 mesi 160-180 gr x 5 pasti
4-5 mesi 200-230 gr x 4 pasti

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *