La pitiriasi, sintomi e terapia

pitiriasi rosacea di gilbertQualche anno fa una mattina al risveglio mi trovai improvvisamente il corpo cosparso di “chiazze pruriginose”. A parte l’iniziale perplessità stavo benone e non diedi importanza alla cosa se non nei momenti di attacco di prurito. Nonostante sia vero anche per i medici il detto del ciabattino che va scalzo, ho chiesto lumi a vari colleghi ottenendo le più svariate risposte. Poi ebbi un’illuminazione, così presi il vecchio manuale di dermatologia e trovai la conferma dei miei dubbi: era verosimilmente pitiriasiPerché ne parlo oggi? Perché proprio questa mattina ho ricevuto una telefonata allarmatissima da parte di un’amica con gli stessi sintomi.

Ma dunque cos’è questa strana patologia la cui diagnosi sembra assai difficile?
E’ un’infezione della pelle dovuta probabilmente ad un fungo. Interessa prevalentemente persone giovani, ma talora colpisce anche bambini in età scolare e raramente i  lattanti. Può comparire tutto l’anno, ma è più frequente in autunno e primavera. 

Sintomi
Generalmente, vi è  un primo stadio in cui si evidenzia la ”chiazza madre” (lesione primaria), di diametro variabile da 2 a 7 cm, di colore rosa, da cui il nome, con i bordi squamosi e lievemente rilevati, che insorge spesso sul tronco e sul dorso (a posteriore io stessa ricordai questa “macchia squamosa” che da tempo imprecisato avevo su una coscia). In un momento successivo, circa da 1 a 4 settimane,  appaiono  numerose piccole chiazze di diametro inferiore sempre a livello di tronco e dorso; in alcuni casi più rari si può avere un interessamento di arti e del volto. Queste raggiungono la  massima espressione  in una decina di giorni. Sporadicamente può comparire un leggero malessere generale, cefalea e prurito talvolta intenso.

Decorso e terapia
Di solito la risoluzione è spontanea in 6-8 settimane; ma può durare alcuni mesi e recidivare in meno del 3% dei casi. Non esiste infatti alcun farmaco specifico, ma nella fase conclamata è necessario evitare la luce solare e le fonti di luce artificiale che possono aggravare la malattia. Talora possono essere adoperati prodotti per uso topico per lenire e idratare la pelle o può essere utile assumere un antistaminico per alleviare il prurito.

La patologia  non risulta essere contagiosa: familiari e compagni di scuola non sviluppano la malattia per cui non è necessaria alcuna restrizione delle attività per la persona colpita.

Comments

  1. says

    WEN is one of numerous items of shampoo for
    women that’s exclusively crafted by Chaz Dean. ‘ Curl-enhancing and soft blends for superior control.
    Buy hair care products online for a rich hair repair experience.

  2. says

    Polar kebbits are located north of Keldagrim, and west of Trollweiss
    mountain. Cooking and Picking Crabs Before cooking, rinse crabs in freshwater,
    making sure they are all alive. As they are huge, RVs also
    have a huge checklist of parts and components that you need to inspect after long
    storage to ensure smooth and safe driving.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *