La Scabbia: sintomi, diagnosi e trattamento

La scabbia

La scabbia è una malattia parassitaria cutanea causata da un acaro il Sarcoptes Scabie della famiglia degli Artropodi.

Sintomi
È caratterizzata da un’eruzione papulare, eritematosa e da un cunicolo che corrisponde al percorso scavato dall’acaro femmina attraverso lo strato corneo dell’epidermide. Il sintomo principale è il prurito,che compare 2 settimane dopo il contagio e precede le lesioni cutanee. Inizialmente è localizzato, poi generalizzato e presente soprattutto di notte; ne conseguono frequenti lesioni da grattamento che appaiono  escoriate talora con croste da sovrainfezione batterica.

Localizzazione

  • Spazi interdigitali delle mani
  • polsi (superficie volare)
  • regione ombelicale
  • fianchi e cintura
  • ascelle
  • piedi
  • genitali

Incubazione
Il periodo di incubazione dura da due a sei settimane. La contagiosità è presente fino a che gli acari e le uova non siano stati eliminati completamente.

Diagnosi
La diagnosi di scabbia, talora non facile, è sostanzialmente clinica. Innanzitutto è importante indagare con l’anamnesi le caratteristiche del prurito: se si accentua di notte, quali aree cutanee interessa; se è presente in altri membri del nucleo famigliare. L’esame obiettivo può essere negativo  perché l’eruzione cutanea può essere scarsa. È più semplice localizzare i cunicoli con il metodo dell’inchiostro (i cunicoli risultano evidenti in quanto trattengono l’inchiostro.

Trattamento 
Per uso topico.

  1. Fare una doccia o un bagno prima di applicare il prodotto per cinque sere consecutive
  2. Applicare attentamente il prodotto su tutta la pelle prestando maggiore attenzione alle pieghe sottomammarie, agli spazi interdigitali, ai genitali
  3. Evitare il contatto del prodotto con occhi e mucose
  4. Trattare contemporaneamente tutti i familiari conviventi: chi è stato contagiato all’inizio potrebbe non manifestare ancora nessun sintomo e, se non viene ugualmente trattato con preparato anti-scabbia, potrebbe poi a sua volta contagiare altre persone, compreso chi lo aveva contagiato, che nel frattempo è guarito
  5. La biancheria, anche quella da letto, deve essere cambiata quotidianamente fino al termine del trattamento

La terapia anti-scabbia è in genere rapidamente efficace nell’uccidere il parassita e  per legge il malato è da ritenersi ancora contagioso e quindi deve rimanere in isolamento per sole 24 ore dopo la prima applicazione di un farmaco idoneo.

Comments

  1. says

    You actually make it seem so easy together with your presentation however I to find
    this matter to be actually something that I feel I might by no means understand.

    It kind of feels too complex and very extensive for me.

    I am having a look ahead on your subsequent post, I will attempt to get the hold of it!

  2. says

    To keep you in the most comfortable and peaceful
    state of mind possible, Dr. During your consultation visits, ask
    potential plastic surgeons about the financing plans they offer.
    This will give an assurance that the treatment which has offered is effective and suitable
    for you.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *