Varicella: sintomi, terapia e prevenzione

varicella Varicella: sintomi, terapia e prevenzione

Ad ogni cambio di stagione puntuale la solita voce: “c’è in giro la varicella!”. Noi “abbiamo dato” subito. Alla fine del primo anno di nido Supernano infetto da varicella ha contagiato anche Papà Chef che febbricitante e catatonico si aggirava moribondo per casa. Chiaramente la forma di varicella presa da adulti è molto più aggressiva di quella dei bambini, oltre al fatto che i bimbi hanno una ripresa molto più rapida dei grandi. Per tale motivo il problema per un po’ non mi ha più riguardato.

Quest’anno no. Quest’anno c’è microba. È pur vero che non frequenta comunità in senso stretto (asili, ludoteche, ecc.), ma mentre attende il fratello all’asilo è circondata da bimbi molto “affettuosi”…e potenzialmente contagiosi.

Pur sapendo che la varicella è tutto sommato una malattia blanda, ero e sono intenzionata a vaccinarla. Tacciatemi di madre degenere, ma voglio evitare la scocciatura di questa spada di Damocle, soprattutto in quei periodi in cui è facile organizzare qualche week end o qualche viaggio. Ma la mia super amica pediatra ha detto no. Secondo lei già tanti sono i vaccini obbligatori o semi obbligatori e la varicella tutto sommato è una malattia banale. “Se proprio vuoi (detto con quel tono di chi sa che farò di testa mia) aspetta l’anno di età!”. Ok. Incrocio le dita e rimando a dopo l’estate.

Ma cos’è esattamente la varicella? E cosa si può fare per curarla?

La varicella è una malattia esantematica causata dal virus varicella-zoster, molto contagiosa, che lascia una immunità permanente (ovvero in genere non ci si riammala una seconda volta). Il virus però non viene mai completamente debellato; va a localizzarsi nei gangli nervosi del midollo, dove può rimanere senza dare problemi anche per tutta la vita. In determinate situazioni però può risvegliarsi, manifestando il quadro dell’Herpes Zoster (fuoco di Sant’Antonio).

La varicella è una malattia molto frequente nell’infanzia, ma è rara sotto i 6 mesi di vita, perché, in genere, il bambino è protetto dagli anticorpi trasmessi dalla mamma durante gli ultimi mesi di gravidanza.

Incubazione e contagio

Il periodo di incubazione di solito è di 14-21 giorni. La trasmissione della malattia avviene da persona a persona, tramite il contatto diretto delle lesioni (vescicole) o le goccioline di saliva. Si è contagiosi da 1-2 giorni prima fino a circa 5 giorni dopo la comparsa delle prime vescichette. La trasmissione indiretta (da terze persone immuni) non può avvenire. Chi non ha contratto la varicella può essere contagiato da qualcuno con l’herpes zoster o fuoco di Sant’Antonio, ma non può prendere l’herpes zoster stesso. Questo perché l’herpes zoster può svilupparsi solo da una riattivazione del virus in qualcuno che ha già avuto la varicella.

Sintomi della varicella

La malattia esordisce nella grande maggioranza dei casi senza sintomi che ne preannunciano il manifestarsi; possono tuttavia esserci malessere, stanchezza, febbre, dolori addominali, mal di gola, mal di testa uno o 2 giorni prima che l’eruzione cutanea appaia. Questa inizia con piccole protuberanze rosse che sembrano brufoletti o morsicature di insetto (macule color rosso pallido), che rapidamente si trasformano in papule e dopo 1-2 giorni in vescicole. Non compaiono tutte insieme, ma a gettate successive per più giorni, e si trasformano in croste in 2-8 giorni, per cui è normale trovare in contemporanea sulla pelle pomfi, vescicole e croste. Le prime croste cadono dopo 5-10 giorni, lasciando una cicatrice che tende a scomparire col tempo. Possono comparire vescicole isolate anche sul palato, sulla lingua, sui genitali.

Terapia

Poiché la varicella è dovuta ad un virus, non vengono prescritti antibiotici. Inoltre nella maggior parte dei casi non viene prescritta proprio nessuna terapia se non sintomatica:

  • paracetamolo (tachipirina) per abbassare la febbre
  • antistaminici per il prurito

È consigliabile inoltre:

  • far indossare al bambino biancheria di cotone
  • tenere le unghie delle mani pulite e corte per evitare le sovrainfezioni batteriche dovute al grattamento
  • fare quotidianamente il bagnetto in acqua tiepida utilizzando un sapone delicato e asciugando il bambino con un asciugamano di spugna morbida, evitando di frizionare o sfregare le lesioni

È stato riscontrato che un farmaco antivirale, l’aciclovir, per via orale riduce lievemente la durata e la gravità della varicella quando somministrato a persone sane entro 24 h dalla comparsa dell’eruzione. Tuttavia, data la natura comunemente benigna della malattia e i possibili effetti collaterali del farmaco, non è raccomandato sistematicamente nei bambini sani con varicella non complicata. L’aciclovir per via orale deve però essere considerato nei bambini a rischio complicanze, compresi i bambini con sottostanti problemi dermatologici.

Complicanze dovute alla varicella

La malattia decorre generalmente senza complicazioni. La più comune complicanza è l’infezione cutanea (impetigine), dovuta al grattamento: le vescicole diventano più grosse, sono circondate da un alone rosso, contengono pus, e le croste quando cadono lasciano delle cicatrici spesso permanenti. La varicella può essere complicata da polmonite negli adulti, nei neonati e nei pazienti immunocompromessi, ma raramente nei bambini.

Per onor di cronaca diciamo che esiste l’encefalite post-varicella in un caso ogni 1000 circa: tende a verificarsi verso la fine della malattia o 1-2 settimane dopo la guarigione. Una delle complicanze neurologiche più comuni è l’atassia cerebellare acuta postinfettiva. Sono stati descritti inoltre anche casi paralisi dei nervi cranici e manifestazioni cliniche simili alla sclerosi multipla. L’encefalite può essere fatale, ma la prognosi per una completa guarigione delle complicanze del sistema nervoso è generalmente buona.

Riammissione a scuola

In genere è possibile dopo na settimana, quando tutte le vescicole si sono trasformate in croste. L’accesso in piscina è invece consigliato quando è caduta anche l’ultima crosta.

Prevenzione

In Italia non esiste una strategia vaccinale per tutta la popolazione. Il vaccino contro il virus della varicella-zoster (VZV) è costituito dal virus vivo attenuato e per questo motivo la vaccinazione non è indicata prima dei dodici mesi di vita. In genere nella fascia di età 12 mesi-13 anni, si raccomanda una sola dose di vaccino anche se nel 2006, il Centers for Disease Control and Prevention(CDC), ha raccomandato un richiamo dai 4 ai 6 anni di età per avere un’ulteriore protezione. Gli adolescenti sani dopo il 13° anno e gli adulti devono, invece, essere vaccinati con due dosi a distanza di 4-8 settimane. Questi dosaggi sono sufficienti a conferire un’immunità duratura.

Esistono delle controindicazioni alla vaccinazione antivaricella: il vaccino, infatti, non deve essere somministrato a bimbi immunocompromessi oppure a bambini che sono in trattamento con cortisone ad alte dosi (occorre aspettare almeno un mese dalla sospensione della terapia prima di effettuare la vaccinazione). Il vaccino contro la varicella non deve essere somministrato dopo trattamento con qualsiasi forma di immunoglobuline od altri emoderivati. Inoltre, si raccomanda di non assumere aspirina (già di per sé controindicata sotto i 12 anni) per sei settimane dopo la vaccinazione in quanto non è del tutto chiara l’associazione con la sindrome di Reye.

Chiaramente non possono essere vaccinati individui che hanno avuto reazioni allergiche gravi verso i componenti del vaccino, come gelatina e neomicina. Infine, il vaccino non deve essere somministrato ad una donna in gravidanza, dato che non sono noti gli effetti sul feto. Viceversa, la presenza di una donna gravida in famiglia non controindica la vaccinazione di un bambino della famiglia stessa.

Gli effetti collaterali della vaccinazione sono minimi. In circa il 20% dei casi si possono avere reazioni lievi (rossore, gonfiore e dolore) nella sede di iniezione; nel 3-5% dei bambini si sviluppa un esantema localizzato e, in un ulteriore 3-5%, un esantema generalizzato 15-20 giorni dopo l’inoculo del vaccino. Il vaccino ha un’efficacia dell’ 80%-90% nel prevenire l’infezione, e del 85%-95% nel prevenire le forme gravi di varicella.

Altri articoli interessanti:

facebook Varicella: sintomi, terapia e prevenzionetwitter Varicella: sintomi, terapia e prevenzionegoogle plus Varicella: sintomi, terapia e prevenzionestumbleupon Varicella: sintomi, terapia e prevenzioneoknotizie Varicella: sintomi, terapia e prevenzionetumblr Varicella: sintomi, terapia e prevenzionereddit Varicella: sintomi, terapia e prevenzionepinterest Varicella: sintomi, terapia e prevenzioneCondividi
Tag:, , , , ,
About Mamma Medico

I consigli di Mamma Medico. Tante informazioni per la salute di bambini e neonati e tanti utili consigli anche per le mamme e le donne in gravidanza

Comments

  1. assuntina says:

    mi interesserebbe avere un vostro parere in caso di allergia al paracetamolo cosa mi consigliate di fare nel caso di varicella ?con cosa posso sostituire o ke alternative ..grazie il bambino ha 18mesi

  2. Mamma Medico says:

    un bambino allergico al paracetamolo presenterà dei problemi non solo in caso di varicella (dove per altro non è detto ci sia la febbre o che nel caso si presente, debba essere trattata) ma in tutte le manifestazioni flogistiche virali o batteriche in cui la temperatura sale sopra i 38°C. talora i pediatri consigliano l’ibuprofene. assolutamente da non assumere l’acido acetilsalicilico (aspirina ) sotto i 12 anni.

  3. assuntina says:

    l’ibuprofene,xò non può essere utilizzato in caso di varicella,allora quale alternativa mi consiglia?

  4. tra l’altro le nuove linee guida pediatriche sconsigliano l’ibuprofene indipendentemente dalla varicella. notizia recentissima, nel caso di varicella se la febbre non supera i 38.5 non darei nulla. eventualmente spugnature fredde e ghiaccio

  5. Angelica Sassi says:

    Salve,
    ho 45 anni e sono stata a contattp con portatori sani di varicella,
    e da qualche ora ho dolori al tatto sotto al mento al lato sinistro e mi sono compraere due chiazze rosse ,stanchezza e fastidio ne degluttire.
    Potrebbe essere un incipit di Varicella?
    Saluti
    Angelica

  6. cosa vuol dire contatto con portatori sani? la varicella non si manifesta con chiazze. comunque ormai è trascorso del tempo, è comparsa?

  7. constantly i used to read smaller posts that also clear their motive, and that is also happening with
    this paragraph which I am reading at this place.

  8. It’s really a nice and useful piece of information. I am satisfied that you just shared this useful info with us. Please stay us up to date like this. Thanks for sharing.

  9. ciao, la mia pupattola è stata vaccinata contro la varicella a 13 mesi, ora a 5 anni sembra essersi ricoperta di vescicole, suppongo sia varicella in forma lieve!!?? E’ comunque infettiva?
    Grazie
    papà Carlo

  10. la varicella è sempre contagiosa. forma lieve non so. ma le vescicole le ha su tutto il corpo? in teoria il vaccino dovrebbe avere una buona copertura i primi anni.

  11. il pediatra consultato questa mattina non ha saputo dire di cosa si tratta: le vescicole sono sul tronco/busto, sulle braccia e sul volto. Non presenta febbre e inoltre, da venerdì che si è manifestata non ha avuto nessun aumento in numero e grandezza. La cosa che ha spiazzato il pediatra è che sono presenti due vescicole anche sulle mani.
    Bho!!!

  12. miria- nonna says:

    Ho due nipotini con la varicella, non hanno febbre e le giornatre sono calde, mi chiedevo se possono uscire o le evntueli correnti possono creare complicazioni.

  13. in questo periodo non confondiamo la varicella con le vescicole della sudamina che pero’ sono localizzate in punti diversi. perche’ non si puo’ manifestare anche sulle mani? colpisce anche il capo e i genitali..x quanto riguarda uscire..
    be’ si evita x non contagiare altri.

  14. salve, mio figlio che ha 4 anni, ha avuto varicella da 2 giorni,, volevo chiedere se posso dare tichipirina per far bassare febbre(39°)..adesso sta prendendo tinset 25mg..grazie

  15. Assuntina says:

    BIMBO ALLERGICO A TACHIPIRINA .In caso di varicella con febbre superiore a 38.5 ke gki dò?

  16. Mamma Medico says:

    @inder la tachipirina va bene se la febbre è superiore a 38°C
    @assuntina, nel caso di un bimbo allegico alla tachipirina il problema si pone con molte altre malattie oltre al fatto che se si è allergici al paracetamolo nulla esclude che lo si possa essere anche ad altri antipiretici. è bene consultare il pediatra di fiducia

  17. mio figlio (età 4 anni) ha la varicella da 4 giorni..solitamente nei nultimi giorni febbre(38-40) saliva e scendeva(con nurofen). però oggi ha 40.4 di febbre non sta mangiando niente.. cosa mi consiglia,,grazie

  18. Mamma Medico says:

    @inder: tachipirina. borsa del ghiaccio

  19. I’m not sure where you’re getting your information, but great topic.
    I needs to spend some time learning more or understanding more.
    Thanks for wonderful info I was looking for this information
    for my mission.

  20. Mamma Medico says:

    Thank you. I am a doctor and the information is from scientific texts.

  21. Cara MammaMedico!
    In accordo con la pediatra, a 2 e 8 mesi circa abbiamo vaccinato mia figlia contro la varicella (doppia dose a distanza di un mese).
    Ora nella sua classe sta girando la varicella, circa 10 giorni fa è stata infettata anche la sua compagna di banco (e anche sua bambina da curare e aiutare, quindi sono sempre a contatto). Posso stare tranquilla o devo iniziare a preoccuparmi che nonostante il vaccino si becchi la varicella? Purtroppo quest’anno (a partire dalle vacanze di natale) non riusciamo a uscire da un giro di influenza-tosse e raffreddore che continuano arrivare ciclicamente ogni 10 giorni.
    Aspetto un suo parere!
    Dimenticavo, mia figlia ha 4 anni compiuti.

    Grazie!

  22. Mamma Medico says:

    bè, in teoria è coperta anche considerando che ha fatto ben due dosi di vaccino. poi la certezza non te la posso dare perchè esiste quella minima percentuale di insuccesso del vaccino

  23. Then visit this endorsed web-page and discover how Accountant Burnsville can benefit you.
    He or she should be a person who would be in a position to
    utilize resources for the benefit of the organization. The online
    offering will cost you $99 to setup up with monthly fees.

  24. Sol’Exotica’s tanning salons Mississauga offer a variety of tanning solutions for all preferences, including tanning beds and sunless spray tan Mississauga booths.
    The fluids then take on a gas form and exit the nozzle in an even consistency.
    Meanwhile, it will be your personal preference to get
    tan lines or no. You want a natural-looking golden sheen to your skin. This allows you to focus
    on getting more clients in the door and selling more
    spray tans without having to worry about running out of solution. You will have a new layer of dead
    skin cells that will absorb the tanning pigments more
    evenly. Whichever the case, do not use the tanning
    solutions for too long, or you will look like a blistered crab rather than a sexy, beach-tanned
    hottie. Drag queens also tend to favour this type of foot wear, which I can understand,
    as generally as a group they are hardly subtle; mincing about with feather boas, silver eye shadow and gold lamé
    mini skirts. Every ones try to have flawless teeth whitening and smile.
    You should now have a clearer idea of what spray tanning involves as well as the main techniques that you will need to know about.

  25. You genuinely can make your baits really seriously enhanced
    in every way to be detectable as easily as possible and as active in water as possible, to highlight your baits to fish senses.
    Given a choice, our primates will eat nothing but bananas. You will catch red fish, spotted sea trout, pompano,
    snook, mangrove snapper, Spanish mackerel, small black-tip sharks, small bonnet sharks, sheephead & in cooler weather the odd king mackerel.

  26. The hair follicles are not receiving the right balance
    of nutrients they need to grow. Purchase shampoo or other hair care
    products that are meant specifically for people with thinning
    hair. We live in a climate that gets hot and humid and
    there are many activities to choose from.

  27. Another useful outlet is to join a forum where you can ask question and gather information on certain RV from those that already own the particular motorhome.
    Many times I have tried to avoid the most popular swims for this reason because this is where the fish will often feed most carefully and be most hard to catch.
    Another important application of second law of thermodynamics is found in refrigerators and
    heat pumps, which are based on the principle of reversed Carnot cycle or reversed Carnot theorem.

  28. You need to get your boxes early but be aware that even flat they take up
    a lot of space. As your relationship continues into a long term relationship, narcissists will start to make veiled threats, with statements like:
    “my relationships have never lasted more than two or three years. If you decide to pack them yourself, you can find an array of supplies to help you pack.

  29. After all, there are more people to dumb and lazy to scrap metals than there are people with
    any degree of common sense and the willingness to help themselves with what others discard.
    Then I will upload all 20 of these to my host to correspond with my domain name that I was using for my initial redirect.
    This can eventually lead them to the courts, which would spend them a lot more instead of just
    hiring a team of financial experts, professionals
    who would work hard to give them the business reports, analysis and assessments they need.

  30. Everyone wants cheap bait these days but the big problem is that cheap often means rubbish.
    At times, your sailing instructor may need to issue an order and have it followed immediately.
    Some day you will have to divide your worms and start
    a new farm because of their rapid reproduction rate.

  31. After all, there are more people to dumb and lazy to
    scrap metals than there are people with any degree of common sense and the willingness to help
    themselves with what others discard. Offer in Compromise:
    An Offer in Compromise is not an easy option to qualify for when you have Back IRS
    Taxes. Most of us, instead of looking for ways to reduce debt we just keep adding more debt
    thinking we can somehow we can get out from under all this
    debt.

Trackbacks

  1. [...] 4 nuove vaccinazioni raccomandate dal nuovo Piano nazionale vaccinale 2010-2012 sono varicella, antipneumococco, antimeningococco e papilloma virus (Hpv) finora caldamente consigliate ma con [...]

  2. [...] l’andamento della varicella è stato atipico e dal mese di novembre in asili e scuole sono appesi i cartelli “si sono [...]

  3. Varicella: sintomi, terapia e prevenzione – MammaMedico.it | Cura Cancro scrive:

    [...] posted here: Varicella: sintomi, terapia e prevenzione – MammaMedico.it Posted in sclerosi multipla | Tagged else-load, sclerosi multipla, typeof-add, var-load [...]

  4. [...] nonni. Nell’ultimo mese e mezzo c’è stato un alto numero di bambini affetti da varicella e conseguentemente sono aumentati gli accessi di persone anziane in Pronto Soccorso con Herpes [...]

Lascia un Commento

*

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Social Widgets powered by AB-WebLog.com.

Directory Qui Blog Italiani Submit my blog Health motori di ricerca italiani