Le 7 regole d’oro dei pediatri per affrontare l’estate in sicurezza con i nostri bambini

bambini in sicurezza in estate

L’estate è la stagione più amata dai bambini ma anche più a rischio di piccoli problemi legati proprio al maggior tempo passato fuori casa. Per questo la Federazione pediatri italiani ha messo a punto alcuni consigli, sette regole d’oro per affrontare in sicurezza la bella stagione.

1) Sole in sicurezza: proteggere i bambini dall’esposizione ai raggi solari utilizzando creme con fattore di protezione superiore a 15 SPF. La crema deve essere applicata almeno ogni due ore, soprattutto se il bambino suda molto. Inoltre l’esposizione deve essere evitata tra le 12 e le 16.

2) Prima di fare giocare i bambini all’aperto quando fa più caldo assicurare un’adeguata idratazione con acqua e se l’attività fisica si prolunga oltre un’ora, è opportuno somministrare bevande contenenti zuccheri e sali minerali.

3) L’estate tempo di punture di non solo zanzare ma anche api, zecche e acari. I bambini, anche se molto piccoli vanno comunque protetti con dei repellenti (esistono in commercio prodotti adatti ad ogni età e zanzariere da lettini e carrozzine), attenzione ai ristagni d’acqua vicino ai luoghi dove giocano.

4) L’estate è il momento delle piscine, del mare e dei giochi d’acqua. Oltre alle consuete norme di sicurezza nel sorvegliare sempre i bambini anche nell’acqua bassa, dobbiamo ricordare che l’ambiente umido favorisce la diffusione di germi. I bambini molto piccoli tramite il pannolino possono facilmente trasmettersi l’un l’altro dei germi, che passano attraverso la condivisione dell’acqua delle piscine. La clorazione dell’acqua, anche bene eseguita, non sempre è sufficiente a impedire il passaggio di germi patogeni.

5) Nei bambini più grandi, così come negli adulti, il periodo estivo favorisce l’insorgenza delle otiti esterne. Il ristagno d’acqua nell’orecchio crea un ambiente ideale per la crescita di germi: è necessario asciugare bene le orecchie, evitando l’uso di cotton fioc.

6) Parola d’ordine: bandita la noia! Durante l’estate il tanto tempo a disposizione spesso è in contrasto con la vita cittadina. Meglio creare un programma di impegni e attività. È importante impiegare il loro tempo facendovi aiutare durante la giornata in piccoli compiti, tenete a disposizione materiali che possono usare in attività creative (cartone, colori, forbici) oltre a tanti libri da leggere nelle giornate in cui non è possibile uscire.

7) Attenzione alle infezioni da alimenti. Nel periodo estivo i germi crescono meglio per le alte temperature. È fondamentale lavarsi bene le mani prima di toccare gli alimenti. Carne, pesce e uova devono essere preparate su piani separati dalle verdure e, cotti ad alte temperature subito prima di essere serviti. I ripiani della cucina devono essere accuratamente disinfettate. Evitate di dare ai bambini alimenti più a rischio quali carni poco cotte o alimenti preparati in anticipo e conservati in frigorifero insieme a quelli crudi.

Comments

  1. says

    Oh my goodness! Awesome article dude! Thank you
    so much, However I am going through problems with your RSS.
    I don’t know why I cannot join it. Is there anyone else getting similar
    RSS issues? Anyone who knows the answer will you kindly respond?
    Thanks!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *