Internet e i bambini: i pericoli della rete

internet e i bambini e i pericoli della reteQuesto è uno dei tanti post recuperati dall’anno scorso e sebbene il contenuto sia sempre d’attualità, l’introduzione sulle abilità tecnologiche di Supernano, è ampiamente superata. E mentre io e Papà Chef a pochi giorni dall’arrivo di Babbo Natale stiamo ancora “discutendo” se comprare o meno il Nintendo, il pargolo ha detto che vuole un telefonino perchè è stufo di prendere il mio per messaggiare con la zia con WhatsApp. Eh si, anche io nel frattempo sono progredita…

“Sto disperatamente tentando di tenere lontano Supernano dai videogiochi anche grazie ad un accordo fra mamme: a nessuno fra gli amici di Supernano sarebbe dovuto arrivare Nintendo e affini per Natale. E così è stato finchè non ha scoperto un giochino sull’ iPhone di Papà Chef. In men che non si dica ha imparato ad accenderlo e progredisce giornalmente di livello. E pensare che se io volessi spiare il telefonino di Papà Chef non saprei neppure accenderlo. Sono una nostalgica amante dei cari cellulari a tastiera! Ma a parte il mio rapporto con la tecnologia, le abilità tecnologiche di Supernano mi hanno fatto riflettere che ben presto verrà il momento dell’accesso ad internet. Già adesso è in grado di mettere i video dei cartoni animati su YouTube, ma non sapendo ancora scrivere deve esserci per forza un adulto che digita il nome del sito. Ma poi? Fra un paio d’anni massimo, quando l’alfabeto non sarà più un mistero come ci si dovrà comportare? Internet offre impedibili strumenti di apprendimento ma non sempre è tutto oro quello che luccica!”

La Società Italiana di Pediatria (SIP) detta ai genitori poche ma molto precise regola per proteggere i ragazzi dai pericoli della rete perchè un uso corretto di internet aiuterà bambini e ragazzi a studiare e divertirsi nel giusto modo riconoscendo potenziali malviventi:

  1. consentire al bambino di navigare in internet solo se in casa c’è un adulto
  2. non collocare il PC nella cameretta e posizionare lo schermo in modo da renderlo visibile a chi entra nella stanza
  3. impratichirsi sull’uso del computer almeno allo stesso livello del bambino, per non dare l’impressione che possa sfuggire al controllo
  4. bloccare i siti non adatti ai bambini
  5. parlare con il bambino sul «suo navigare « in internet , stimolandolo maggiormente se reticente
  6. insegnare che se si collega in chat non deve MAI dare dati personali spiegando in maniera chiara ma non allarmistica, i rischi che possono derivare dal contatto con sconosciuti
  7. evitare che navighi soprattutto nelle chat di sera
  8. navigare e chattare talora con lui
  9. evitare che abbia una personale casella mail di cui sia il solo a sapere i dati di accesso
  10. “costruire” insieme al bambino regole condivise per navigare in internet

Comments

  1. says

    Devices like white noises machines, and cds or apps that play soothing
    sounds like ocean waves, will mask high ringing noises, and so totally free you up to focus your
    energy on essential projects. Attempt to drink a minimum of 8 glasses of water per day as
    a type of psoriasis therapy. Try a stroll along a shoreline or within the wind to increase the effectiveness.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *