Estate: aumentano le congiuntiviti

occ

Negli ultimi turni di PS almeno 2-3 accessi erano per congiuntivite. Anche alle 3 di notte. Il che mi ha portato a “insultare” il malcapitato
Ma come mai c’è un impennata di questa patologia che apparentemente è più tipica del periodo invernale? Nella maggior parte dei casi si potrebbe trattare di natura allergica.

E i bambini non sono esentati. Le congiuntiviti sono sempre fastidiose, mai pericolose e la loro aumentata frequenza nei mesi caldi è dovuta al clima secco, al sole, al cloro, alla sabbia e all’aria condizionata deumidificata che causa evaporazione del film lacrimale e conseguente attrito nel movimento delle palpebre; l’occhio è in tal modo più sensibile alle irritazioni.

Continua a leggere: Estate: aumentano le congiuntiviti…

Congiuntivite nei bambini, lo smog una possibile causa

Congiuntivite e smogDella congiuntivite ho già parlato: è una delle più comuni infezioni nei bambini ed anche motivo di allontanamento dei piccoli dalla comunità. Lo scorso anno Supernano è stato allontanato dalla scuola materna: l’ educatrice mi ha telefonato a metà mattina invitandomi a correre a recuperare il bambino. “Sa – mi disse al telefono – qui ci contagiamo tutti”. A nulla sono valse le mie rimostranze che a quell’età il rischio non era così elevato a meno che non usasse lo stesso asciugamano di altri o sfregasse prima i suoi occhi e poi quelli degli altri bambini. Sono andata appena ho potuto e ho trovato un vivacissimo Supernano con un occhietto leggermente arrossato. La maestra  dandomi indicazione sul recarmi in farmacia per comprare un collirio mi chiese se sarebbe tornato per la festa di Natale che sarebbe stata dopo una settimana. Supernano il giorno dopo era chiaramente già a scuola…

Continua a leggere: Congiuntivite nei bambini, lo smog una possibile causa…

Congiuntivite e occhi rossi nei neonati e bambini: consigli per prevenire e curare

Congiuntivite e infezioni negli occhi dei bambini

La congiuntivite è uno dei motivi di allontanamento del bambino dalla comunità ed è anche una delle più frequenti “malattie” del bimbo che frequenta asili nido, scuole materne, ma anche piscine e mare perché la congiuntivite non ha stagionalità. Ma cos’è questa famigerata congiuntivite? È una infiammazione della congiuntiva, la membrana che riveste l’interno della palpebra e la parte bianca dell’occhio (la sclera). In inverno può essere causata da microbi esterni (per esempio dovuti al toccarsi gli occhi con le mani sporche) o da virus che contemporaneamente stanno infiammando le prime vie aeree. In primavera, può trattarsi di una allergia a pollini. In estate, di una reazione alla luce solare intensa. Gli occhi rossi sono quasi sempre sintomo di una qualche forma di congiuntivite. La malattia è molto comune, fastidiosa ma raramente pericolosa. Generalmente si manifesta con arrossamento della congiuntiva, gonfiore delle palpebre, sensazione di sabbia nell’occhio, prurito, lacrimazione intensa e intolleranza alla luce. Può avere diverse origini.

Continua a leggere: Congiuntivite e occhi rossi nei neonati e bambini: consigli per prevenire e curare…