Come comportarsi prima della gravidanza

GravidanzaQuando si parla di bimbi e gravidanze si pensa sempre al dopo, al momento in cui cioè «la cicogna è già in viaggio». Frasi poetiche a parte, quello che voglio dire è che nella maggior parte dei casi poche sono le informazioni che si hanno per arrivare al concepimento nelle migliori condizioni possibile. Io per esempio il massimo sforzo che ho fatto è stata una visita ginecologica un paio di mesi prima. In realtà secondo l’ASM (Associazione Studio Malformazioni) per avere un bimbo sano la prevenzione è essenziale. Le campagne informative fatte in passato puntavano molto sulla prevenzione delle infezioni, rosolia e toxoplasmosi fra tutte, ma oggi non è sufficiente poiché è cambiato l’identikit della neomamma che arriva alla maternità molto più tardi di prima. È necessario pertanto valutare il minor indice di fertilià e l’aumento di malattie metaboliche e cardiovascolari.

Continua a leggere: Come comportarsi prima della gravidanza…

Agenda della Gravidanza

calendario gravidanzaSembra assurdo, ma ancora oggi, nel 2013, ci sono molte donne che ignorano le comuni regole e gli accertamenti da fare in gravidanza. Ogni giorno in pronto soccorso si vedono i due opposti: donne che corrono a fare la visita appena fatto il test di gravidanza (e sapendo che il Pronto Soccorso non è il luogo adatto inventano ogni sorta di dolori pur di farsi visitare) e donne che al momento del parto hanno fatto si e no 2-3 controlli.

Ma quale è l’agenda della gravidanza?

Continua a leggere: Agenda della Gravidanza…

Carie dentali ed esposizione al fumo di tabacco

carie e tabaccoPrendo spunto da un vecchio articolo sul blog Viva la Mamma: http://vivalamamma.tgcom.it/wpmu/2011/09/piccoli-sorrisi-puliti/, per rincarare la dose: l’Agencia Valenciana de Salud di Valencia (Spagna) ha presentato uno studio sull’associazione fra una più elevata prevalenza di carie nella dentatura decidua e permanente nei bambini di 10-15 anni che frequentano ambienti in cui è presente fumo di tabacco.

Continua a leggere: Carie dentali ed esposizione al fumo di tabacco…

Il fumo passivo e le gravi conseguenze per i bambini

fumo passivo e danni ai bambiniNon smetterò mai di ripeterlo: il FUMO FA MALEQuando si pensa al fumo il primo pensiero va al tumore al polmone, per cui il fumatore è generalmente molto fatalista pensando che “tanto viene anche a chi non fuma“. Spesso però si ignora  che i danni non consistono solo nelle neoplasie e possono essere ben peggiori soprattutto per la qualità della vita. Inoltre fumare è una libera scelta che non si può imporre agli altri. Io, in genere molto gentile con i miei pazienti, in quei casi divento molto cattiva e brutale: “Se vuoi ucciderti, fai pure, ma non far fare ai famigliari la stessa fine!”.

Continua a leggere: Il fumo passivo e le gravi conseguenze per i bambini…

Il fumo dei papà nuoce gravemente al neonato

fumo in gravidanza

Al corso preparto frequentato quando aspettavo Supernano, le ostetriche hanno molto insistito sull’evitare di esporre il bebè al fumo passivo. E sono state tassative nel sottolineare che mai si deve fumare in presenza di un bambino e che un fumatore prima di entrare a contatto con un neonato deve lavarsi le mani e addirittura i denti. Chiaramente alla mamma è vietato fumare. In passato si pensava che questo divieto non dovesse essere esteso ai papà. Adesso lo stop al fumo è anche per loro. Ne parlavo oggi con amici fumatori “alla caccia della cicogna”. Io sono stata piuttosto ferma nell’incitarli a smettere, la mia amica ha detto che avrebbe smesso una volta incinta, lui non ci pensa neppure.

Continua a leggere: Il fumo dei papà nuoce gravemente al neonato…