Influenza, in Usa multe a ospedali con medici non vaccinati

aaaQuesto è il titolo di una notizia Ansa di qualche giorno fa. E sinceramente non mi è piaciuta: mi è sembrato un metodo altamente repressivo.  

Ma veniamo ai fatti: il Cdc di Atlanta (Centers for Disease Control and Prevention) da questa stagione invernale richiede a tutte le strutture sanitarie un report sul tasso di vaccinazione del personale. Nei casi giudicati  troppo bassi applicheranno delle multe, sotto forma di minori rimborsi e pubblicizzeranno il risultato su siti che censiscono la qualità degli ospedali.

Continua a leggere: Influenza, in Usa multe a ospedali con medici non vaccinati…

Arriva il mal di pancia primaverile

Mal di panciaL’ influenza è ormai verso la fine, ma in questo periodo è boom di virus intestinali. Anche noi  a turno siamo stati colpiti per fortuna solo in maniera lieve. Ormai sono rassegnata: la pancia è il nostro punto debole! Ma  siamo in buona compagnia: circa 100.000 italiani nelle ultime settimane sono vittime dei virus intestinali, che con gli sbalzi termici di questa atipica primavera trovano l’habitat ideale per moltiplicarsi e diffondersi. Si tratta principalmente di enterovirus e noroviris che possono manifestarsi sia con  sintomi intestinali sia con  un po’ di febbre. I più colpiti sono ovviamente i bambini, ma anche adulti e anziani non sono risparmiati a causa dell’alta contagiosità. Purtroppo non è possibile effettuare una buona prevenzione a parte  curare con particolare attenzione l’igiene, soprattutto delle mani,  e cercare di evitare gli sbalzi termici.

Continua a leggere: Arriva il mal di pancia primaverile…

Otite media ricorrente: la causa più frequente sono i batteri

otite bambiniOtiti medie ricorrenti: la causa più frequente sono i batteri. Nonostante la primavera ormai alle porte, complici gli sbalzi di temperatura, non sono pochi i bambini ancora ammalati: nasi «che colano», febbre, tosse e mal d’orecchio sono ancora motivi di accesso frequenti al Pronto Soccorso. Le infezioni delle vie respiratorie superiori sono da sempre considerate un fattore importante di sviluppo delle otiti medie, pur non essendo chiaro se facilitassero l’infezione batterica o se la causassero direttamente. Ora una ricerca olandese dimostra che solo i batteri – e non i virus – possono determinare un’aumentata risposta infiammatoria nell’orecchio medio dei bambini.

Continua a leggere: Otite media ricorrente: la causa più frequente sono i batteri…

Il bambino con la febbre

febbre bambiniDi febbre ho già parlato, ma credo che ripetersi non faccia male soprattutto in questo periodo in cui moltissimi bambini sono a letto con l’influenza. Anche microba purtoppo è stata colpita: aveva 39°C. Ma cosa si può fare in caso di febbre così alta?

E’ appropriato l’uso di mezzi fisici per ridurre la temperatura corporea? Seppure in alcuni studi l’uso combinato di antipiretico e spugnature tiepide abbia determinato una più rapida caduta della febbre nei primi 15 minuti rispetto al solo antipiretico e poiché dopo due ore non vi erano significative differenze, non vi è evidenza del vantaggio dal punto di vista clinico. L’impiego di mezzi fisici rimane invece consigliato in caso di ipertermia.

Continua a leggere: Il bambino con la febbre…

Influenza, il 5% dei bambini ha una ricaduta

InfluenzaEcco, per l’ennesima volta proprio quando credevo che l’avessimo scampata, oggi è arrivata la telefonata dal nido: “microba ha la febbre”. Perfetto, proprio in questi giorni in cui devo lavorare anche al pomeriggio.

Devo dire però che fino ad ora era andata bene: a parte due giorni a casa per la “mani-piedi-bocca” a ottobre, microba quest’anno non aveva perso altri giorni di scuola. Non è così per tutti, anche bambini più grandi, della scuola elementare si sono ammalati più volte e spesso sono stata “interrogata” da mamme perplesse e disperate per le ricadute dei loro bambini. Purtroppo non sono situazioni così rare: tra i bambini che sono già passati per l’influenza, il 5% normalmente si ammala di nuovo. Se poi consideriamo che oltre al virus influenzale nel periodo invernale ve ne sono molti altri, ecco che i numeri salgono.

Continua a leggere: Influenza, il 5% dei bambini ha una ricaduta…