E’ arrivata la neve: le regole per sciare in sicurezza

20160103_112306Finalmente è arrivata la neve.
E fa effetto vedere le rose imbiancate.

Microba era già pronta con gli sci nonostante si sia dilettata anche nei giorni scorsi con una neve sparata a tenuta benissimo.
Ma prima di rimettere gli sci ai piedi non dimentichiamoci che anche sulle piste bisogna seguire delle regole per sciare in sicurezza:

Continua a leggere: E’ arrivata la neve: le regole per sciare in sicurezza…

Sport estivi: consigli per un giusto abbigliamento

 

nuoto2

Se supernano in inverno è uno sportivo, d’estate “esagera” alla grande. Tutti i campus estivi che ha frequentato sono stati ad indirizzo sportivo, non c’è stato uno sport che non abbia almeno provato, tornava a casa stremato, sporchissimo, sudatissimo  ma felice.
Ed è abbastanza normale che nel periodo estivo bambini e ragazzi pratichino molto più sport rispetto al resto dell’anno. Ma mentre per il nuoto è scontato il tipo di abbigliamento necessario, per gli altri sport cosa è meglio indossare per evitare vesciche, traumi o alterazione nella sudorazione?

Continua a leggere: Sport estivi: consigli per un giusto abbigliamento…

Al mare con un neonato o un bambino piccolo

IMG_1785

Microba ha fatto la prima vacanza al mare a 3 mesi e ½. E non proprio dietro l’angolo: ci siamo fatti ben 800 km per recarci nel Gargano. Non mi sono posta nessun problema (perché a volte è meglio un po’ di sana incoscienza) soprattutto perché come ho più volte detto, microba fino all’anno era una bambola, finta, dove la si metteva stava.  Incoscienza a parte (che poi si fa per dire) in vacanza al mare con un neonato si può andare usando sempre il buon senso.
Nei primi 6 mesi un neonato senza patologie può veramente beneficiare del clima marino e del sole; bisogna però andare in spiaggia al mattino presto intorno alle 8.30, andare via prima delle 11 e tornare a pomeriggio inoltrato dopo le 17. Infatti è nelle ore più calde che si ha la maggiore concentrazione di raggi ultravioletti.

Continua a leggere: Al mare con un neonato o un bambino piccolo…

Il latte fresco: una protezione per le comuni infezioni nei bambini

latte

Spesso mi capita di partecipare a discussioni su forum o blog in merito al latte vaccino, quando introdurlo nella dieta dei bambini e se intero o a lunga conservazione.
Io ho dato il latte di mucca ai miei bambini al compimento dell’anno. Latte rigorosamente intero. E una volta che mi sbagliai e lo presi parzialmente scremato si accorsero della differenza di sapore.
Chiaramente la mia decisione non è legata al gusto, bensi’ alle proprietà nutritive ed energetiche del latte intero che in quello scremato o parzialmente scremato vengono a mancare causa appunto il processo di scrematura che priva il latte in parte o totalmente della porzione grassa. Continua a leggere: Il latte fresco: una protezione per le comuni infezioni nei bambini…

Influenza, in Usa multe a ospedali con medici non vaccinati

aaaQuesto è il titolo di una notizia Ansa di qualche giorno fa. E sinceramente non mi è piaciuta: mi è sembrato un metodo altamente repressivo.  

Ma veniamo ai fatti: il Cdc di Atlanta (Centers for Disease Control and Prevention) da questa stagione invernale richiede a tutte le strutture sanitarie un report sul tasso di vaccinazione del personale. Nei casi giudicati  troppo bassi applicheranno delle multe, sotto forma di minori rimborsi e pubblicizzeranno il risultato su siti che censiscono la qualità degli ospedali.

Continua a leggere: Influenza, in Usa multe a ospedali con medici non vaccinati…