La schiena dei bambini, decalogo per proteggerla

schiena bambiniQuando comprai lo zaino per la scuola elementare a Supernano cercai di coniugare i suoi gusti con la praticità. Comprammo un trolley del suo personaggio preferito pensando che tirare lo zainetto fosse meglio che metterlo sulle spalle. Mi sbagliavo. Quando il mio terremoto esce correndo il trolley è di impiccio, quando vuole la merenda e oltre alla merenda in contemporanea il succo o ha in mano felpa, giubbino o cappello ci sono solo due soluzioni: o dare tutto alla sottoscritta che tipo attaccapanni si carica di ogni cosa o quando l’attaccapanni è già precedentemente carico, mettersi lo zaino sulle spalle. E qui “casca l’asino”. Gli zaini trolley sono pesanti già vuoti. Pesantissimi con i superaccessoriati astucci e quadernino. Il venerdì con gli altri quaderni pagherebbe la sovratassa in aeroporto.

Continua a leggere: La schiena dei bambini, decalogo per proteggerla…

La scuola materna

La scuola maternaMartedì  microba ha cominciato la scuola materna, è stata una giornata importante tutta dedicata a lei: la mamma a casa, amici e conoscenti che chiedevano come fosse andata, la telefonata dei nonni, il resoconto al papà alla sera. Gongolava delle attenzioni ricevute ma era subito pronta a controllare che il fratello, in procinto di iniziare un altro anno di scuola elementare, non la surclassasse. E così mi è toccato comprare un quaderno anche per lei. Per andare alla nuova scuola. “Perché, sai mamma, oggi mi sono mozionata”. (ha detto proprio “mozionata”, non è un refuso).  E mi ha fatto così tenerezza!

Continua a leggere: La scuola materna…

Asilo nido

asilo nidoVenerdi 26 giugno: ultimo giorno di nido di microba.

Bè in realtà il nido ufficialmente è terminato il 28 giugno, ma un po’ per il fatto che noi quella settimana eravamo in vacanza, un po’ perché il centro estivo è continuato nello stesso istituto con le stesse educatrici, non avevo avuto l’impressione di una fine in quella data.

Ma l’altro giorno ho dovuto prendere atto del termine di questa avventura.

Microba ha trascorso 2 anni della sua vita per oltre 8 ore al giorno lontano dalla sua mamma, dalla sua casa, dal suo piccolo mondo. Ma ha trascorso questi 2 anni in un ambiente accogliente, sereno, colorato, ricco di stimoli; si è confrontata con bambini più grandi il primo anno, più piccoli l’ultimo, ha giocato con coetanei, si è fatta coccolare da altri adulti a cui si è affezionata e che le si sono affezionati. Ha imparato la vita di comunità e tramite questa a scandire il tempo durante la giornata e nella settimana, ha portato a casa un nuovo e diverso modo di vivere, cantare disegnare, un piccolo bagaglio che seppure inconsciamente, la accompagnerà nella sua vita futura; al contrario ha anche raccontato alle maestre tutto, ma proprio tutto quello che succedeva e faceva a casa….

Continua a leggere: Asilo nido…

W l’Italia telematica…

scuola-telematicaSono stata assente dal blog e dovrei tornare con qualche argomento leggero. E invece no. Sono arrabbiata, molto arrabbiata e qualcuno mi deve pure sopportare. Negli ultimi mesi e in parte probabilmente anche in quelli futuri, due sono e saranno gli argomenti caldi nei vari blog al femminile: la novità dell’iscrizione online alle varie scuole e l’organizzazione delle ferie estive dei nostri bambini.

Non ho mai scritto né dell’uno né dell’altro perché Supernano frequenta già la prima elementare  e lo scorso anno mi sono recata personalmente presso la segreteria della scuola elementare di zona a portare la domanda. Il pagamento della mensa avviene con domiciliazione bancaria e l’unico attimo di smarrimento l’ho avuto ad inizio settembre scorso quando non avevo ricevuto il bollettino per l’iscrizione al pre-scuola. Problema risolto recandomi  anche in quel caso personalmente negli uffici del comune. Alla scuola materna qualsiasi bollettino extra veniva consegnato direttamente dalla scuola e bastava riconsegnarlo pagato dopo quelle circa 12 ore trascorse in posta. Insomma tutto compilato manualmente e tutto consegnato a mano. Ma quest’anno no.

Continua a leggere: W l’Italia telematica……

Iscrizione anticipata alla Scuola Elementare

Scuola elementare

Supernano, considerato il suo mese di nascita, potrebbe andare a scuola un anno prima. Fisicamente è molto più grande dei suoi coetanei, ha una motricità molto sviluppata e le educatrici della scuola materna sostengono che sia più avanti rispetto al gruppo dei coetanei. Complice anche la frequentazione di bambini più grandi di lui nei confronti dei quali non sfigura. Mah…!!!

Se ne è parlato molto con Papà Chef e le altre mamme. La decisione finale è stata: NO! Frequenterà un altro anno di scuola materna. Non voglio privarlo di tante ore di gioco e obbligarlo anticipatamente allo studio che verosimilmente lo accompagnerà poi per molti anni. Per crescere ci vuole tempo e si ha diritto a restare bambini per il tempo necessario!

Continua a leggere: Iscrizione anticipata alla Scuola Elementare…