Acqua in bottiglie Pet: cosa succede se tenuta al caldo a lungo?

acqua
Ho recuperato questo vecchio articolo perché sono solita fare proprio quello che non si dovrebbe, ovvero lasciare in macchina le casse d’acqua quando vado a fare la spesa. Fra le varie borse e borsine oltre all’auto parcheggiata non sempre sotto casa, non riesco a portare su tutto, per cui attendo l’arrivo di papàchef. Che talora non c’è, talora arriva tardi, talora sono io che scappo al suo arrivo per andare a lavorare. Risultato le casse d’acqua stazionano giorni e giorni nel bagagliaio.


Ecco, secondo uno studio  scientifico condotto dalla University of Florida Institute of Food and Agricultural Sciences insieme alla School of the Environment, Nanjing University in Cina, e pubblicato su Environmental Pollution, nell’acqua in bottiglie di plastica Pet conservata per quattro settimane alla temperatura di 70°C  ci sarebbe maggiore  concentrazione di sostanze chimiche quali bisfenolo A (Bpa) e l’antimonio rilasciate dal contenitore stesso lasciato al caldo.
Gli esperti spiegano che questi prodotti chimici possono comportare effetti negativi sulla salute dei bambini, mentre l’antimonio è classificato come cancerogeno dall’International Agency for Research on Cancer, organismo internazionale, con sede a Lione, che è parte dell’Organizzazione Mondiale della Sanità.
I ricercatori hanno preso in considerazione 16 diversi brand di bottiglie d’acqua  ma in tutti tranne uno i livelli dei composti chimici citati si sono dimostrati inferiori ai livelli standard per la nocività, stabiliti dall’Environmental Protection Agency (Epa). Dallo studio è emerso inoltre che il tasso di rilascio di questi composti chimici diminuisce all’aumentare del tempo di conservazione. Dunque, l’aumento non prosegue indefinitamente nel tempo, ma si stabilizza in tempi abbastanza lunghi (le 4 settimane prese in considerazione dai ricercatori).
In base a questi risultati, la conservazione ad alte temperature non sembrerebbe rappresentare un grande problema, e bere quest’acqua occasionalmente non è pericoloso, ma farlo regolarmente potrebbe causare problemi di salute; in realtà dovrebbero essere fatti anche altri studi, non solo sui contenitori di acqua ma anche sui contenitori di altre bevande imbottigliate in plastica Pet   come latte, caffè e succo di frutta per cui i risultati potrebbero essere diversi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *