Cellulari e bambini

cellulari e bambini

Il problema cellulare per i miei bimbi per il momento è ancora lontano anche se microba adora telefonare ed è uno spasso vederla mentre finge di parlare con qualcuno. Ovviamente in un linguaggio incomprensibile. Tempo fa la mia super amica pediatra mi ha fatto presente che l’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) aveva raccomandato la cautela nell’uso dei telefonini soprattutto sopra l’ora quotidiana e consigliato l’uso dell’auricolare per gli adulti, aveva inoltre dato indicazione di limitarne il più possibile l’uso ai bambini per non rischiare un tumore al cervello.

Non mi sono più di tanto preoccupata perché raramente ho il tempo per lunghe conversazioni e i miei bambini sono ancora troppo piccoli per disporre di un loro apparecchio.

La comunità scientifica è tutt’altro che concorde sul tema: se da un lato infatti l’OMS ha recentemente ipotizzato la correlazione tra tumori al cervello e utilizzo dei telefonini, dall’altro diversi studi hanno smentito questa ipotesi

I ricercatori dello Swiss Tropical and Public Health Institute hanno monitorato 352 bambini, residenti in Norvegia, Danimarca, Svezia e Svizzera di età tra 7 e 19 anni, a cui era stata formulata la diagnosi di tumore al cervello tra il 2004 e il 2008. E’ stato indagato l’uso del cellulare da parte dei ragazzi, prestando attenzione a fattori come durata, numero di chiamate, o da quale lato della testa erano soliti tenere il cellulare.

I dati raccolti sono stati confrontati con quelli relativi a 646 bambini e ragazzi sani. Dai risultati dello studio, pubblicato poi sulla rivista Journal of National Cancer Institute, è emerso che circa la metà dei membri di ciascun gruppo era regolare utilizzatore di cellulari, pertanto i bambini che utilizzano i telefoni cellulari non corrono maggiori rischi di sviluppare il cancro, rispetto agli altri. I ricercatori sono pertanto arrivati alla conclusione che i casi di tumore al cervello nei bambini non sono correlati all’uso di questi dispositivi, ma hanno auspicato ulteriori ricerche a più ampio spettro in questo campo, per escludere definitivamente tale rischio.

Comments

  1. says

    This article will assist the internet viewers for setting up new
    web site or even a weblog from start to end.

    web site (Carmella)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *