Il carnevale: come divertirsi in sicurezza

carnevale

Il carnevale si avvicina a grandi passi e i preparativi sono cominciati: alla scuola dell’infanzia di microba hanno l’abitudine di fare preparare vestito o accessori dai bambini, a danza ci hanno dato indicazione di portare le bimbe mascherate la lezione prima del giovedì grasso; supernano da giorni prepara mascherine da attaccare sul cartellone della scuola. Insomma ai bimbi il carnevale piace molto. E in effetti anche durante il resto dell’anno il gioco dei travestimenti in genere va per la maggiore. Ma non dimentichiamoci di festeggiare in sicurezza perché maschere, i costumi e i gadget venduti in occasione del Carnevale spesso nascondono insidie.
E’ per questo che il Ministero della salute ha pubblicato un decalogo per divertirsi in sicurezza:

–  Non spruzzare schiume e stelle filanti spray negli occhi: il rischio è creare gravi danni alla cornea. Bisogna prestare attenzione anche a non spruzzarle addosso alle persone o sui vestiti: potrebbero raggiungere la pelle e il viso
Non usare schiume e spray vicino a  fiamme, anche piccole come le candeline per le torte, in quanto molti di questi prodotti sono infiammabili
– le maschere con glitter e brillantini colorati devono essere controllate attentamente:i brillantini possono staccarsi e penetrare facilmente in occhi, naso e bocca mentre le sostanze coloranti possono creare irritazioni

– prestare attenzione alle parti piccole dei costumi: i bottoni se ingoiati possono provocare soffocamento; i laccetti presenti nella zona del collo se afferrati e stretti inavvertitamente possono provocare strangolamento
– se il tessuto del costume e i materiali dei gadget sono maleodoranti potrebbero contenere sostanze chimiche tossiche se inalate o ingerite dal bambino
– è indispensabile che nell’etichetta del costume marchio CE in modo da avere la garanzia di “non infiammabilità”. 
– gadget e accessori delle maschere come spade, lance, cappelli, caschi, occhiali, bacchette magiche, coroncine, fasce potrebbero presentare bordi affilati e parti metalliche taglienti
– il bambino deve essere truccato con cosmetici sicuri e non scaduti, preferibilmente ipoallergenici, e adatti all’età; è bene testare il prodotto su un lembo di pelle generalmente dietro l’orecchio per verificare eventuali  sensibilità; i trucchi a basso prezzo e non acquistati nei canali di vendita autorizzati danno minori garanzie di sicurezza
– Per rimuovere il trucco è meglio utilizzare uno struccante delicato e, subito dopo, sciacquare il viso del bambino con abbondante acqua
Evitare di applicare il trucco sulla pelle non pulita bene e sulle parti delicate del bambino (occhi e bocca) per evitare che venga ingerito inavvertitamente o irriti la congiuntiva e le mucose.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *