Quando togliere il pannolino

togliere il vasinoCome avevo già detto, il Blog oltre che una fonte medica è anche il mio diario famigliare, una raccolta di fatti di vita vissuta e aneddoti che altrimenti andrebbero persi data la mia pigrizia e la mia cronica mancanza di tempo. Di un anno molto si è perso a causa dei problemi tecnici che ha avtuo il Blog, qualcosa sono riuscita a recuperare e pertanto ripubblico.

9 settembre 2011: Oggi microba ha fatto per la prima volta la cacca nel water. Era tutta contenta e continuava ad applaudire. Sono ben conscia che “una rondine non fa primavera”, anche perché ha solo 16 mesi, ma è comunque un successone. Microba parla tantissimo, ma in maniera incomprensibile. Una delle poche parole di senso compiuto è appunto “cacca” che dice però sempre un secondo dopo; poiché emula sempre i grandi ho fatto un tentativo.

In genere all’inizio si usa il vasino, ma io anche con Supernano sono passata direttamente al water con il riduttore. Ed è andata bene.

Ma quando il bimbo è pronto per iniziare a togliere il pannolino?

Premesso che non c’è un’età valida per tutti, il periodo è variabile fra i 18 mesi (raro) e i 3 anni; è infatti verso i 18 mesi che il piccolo inizia ad avere la percezione dell’uscita della pipì, ma solo verso i 24 inizia a trattenere lo stimolo.

Ci sono determinate abilità che possono suggerire che è arrivato il momento dello “spannolinamento”:

  • maneggia bene giocattoli, biberon e cucchiaino
  • sale e scende le scale da solo
  • si concentra per alcuni minuti sullo stesso gioco
  • pronuncia correttamente alcune parole e ne comprende il significato
  • annuncia che sta facendo o ha appena fatto la cacca
  • interrompe quello che sta facendo quando ha lo stimolo di fare la pipì

Qual è il periodo migliore per togliere il pannolino?

In genere si consiglia di iniziare in estate all’aperto: è il momento in cui si ha più tempo e pazienza, si indossano abiti leggeri, spesso solo un costumino e soprattutto essendo all’esterno si evitano meno “incidenti” su pavimenti, tappeti, divani…..

Esistono regole?

Tendenzialmente no. Ogni mamma conosce il proprio bambino e sa come approcciarlo, anche sulla scelta fra vasino o riduttore. Io come già detto non ho usato il vasino e credo che farò lo stesso con microba. Supernano era contento di fare una cosa da grandi e io mi sono risparmiata il lavaggio di un ulteriore oggetto! L’importante per tutti è la serenità. I tempi di riuscita possono essere più o meno lunghi, mai sgridare il piccolo per un insuccesso!

Indicativamente si possono avere alcuni accorgimenti:

  • il pannolino va tolto inizialmente di giorno e rimesso per il sonnellino pomeridiano e la notte
  • sincronizzarsi in questi passaggi con le educatrici del nido, tate o nonne che dovrebbero avere lo stesso comportamento della mamma
  • comperare insieme un vasino o il riduttore colorato e con una forma divertente (se invece se ne possiede già uno, magari del fratello maggiore, iniziare a familiarizzare facendone spiegare l’uso proprio dal grande)
  • farlo sempre sedere in posizione comoda e se dimostra insofferenza farlo alzare anche se non ha fatto nulla
  • durante il giorno stimolarlo ad andare in bagno, ma senza che questa cosa diventi un’ossessione
  • è bene far vedere sempre “il prodotto”
  • lodarlo molto, soprattutto all’inizio, per ogni successo

Trackbacks

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *