Come vestire il neonato: consigli pratici

come vestire neonato

È un tormentone. Almeno per me all’inizio lo è stato. In generale il consiglio è: vestite i vostri bimbi come siete vestiti voi. Già, una parola. Intanto noi ci muoviamo, poi disponiamo di capi diversi dai loro sia come tipologia che come materiali. Chiaramente tutto è più facile per chi nasce in estate o inverno. Ma in primavera? Quando un giorno ci sono 25° C e il giorno dopo 5°? Nelle mie ansie da neomamma alla nascita di Supernano sono stata torturata dalla ciniglia. Ciniglia? Cotone? Golfino si, golfino no? E il cappellino? Chiaramente con microba tutto è stato più semplice. A parte il fatto che i 2 mesi successivi alla sua nascita ha praticamente sempre piovuto, avevo davanti l’esempio di un bambino supercaloroso che al primo pallido sole si spoglia come se fosse agosto.

Alla luce della mia esperienza e delle mie ansie ormai sedate, cercherò di dare qualche indicazione per tranquillizzare le mamme ma anche molte nonne….

E’ istintivo pensare che i neonati siano più suscettibili al freddo rispetto ai bambini più grandi. Questo in realtà è vero solo nei primi giorni di vita, giorni che solitamente si passano in ospedale. Dopo tale periodo il neonato è in grado di mantenere la sua temperatura corporea costante come un adulto e anche se spesso le manine ed i piedini sono freddi: in realtà questo non è indice della sua reale temperatura, è una sua caratteristica naturale. Per rendersi conto se il neonato ha freddo bisogna porre una mano sull’ addome, zona che riflette con fedeltà la sua vera temperatura. Altri segnali da considerare sono il colore del faccino e lo stato del bambino: se il viso è pallido e a piccole chiazze rosse e bianche e il bimbo è inquieto o respira più in fretta del solito potrebbe avere freddo. Al contrario, se il neonato appare arrossato sulle guance, probabilmente ha caldo.

Come regola generale il neonato va coperto come nella stessa situazione si copre l’adulto. La strategia migliore è quella di un abbigliamento “a cipolla”: tanti strati leggeri, piuttosto che un unico capo troppo pesante.

Inoltre non vi sono in linea generale controindicazioni all’uscita con qualsiasi condizione climatica. Anche il bambino molto piccolo può uscire se piove o nevica (in questo caso il disagio è per chi spinge il passeggino, non esistendo ancora ombrelli da passeggino). L’unica controindicazione sono le giornate molto ventose.

  • L’uso di cappellini o cuffiette è da limitare: in inverno per proteggerli dal freddo sono utili cuffiette in lana o meglio in pile, più morbido e quindi più adatto alla testina delicata e spesso priva di capelli del neonato. In estate è indispensabile un cappellino in cotone leggero quando li si espone al sole. In tutte le altre occasioni il cappellino è da evitare. E quando c’è vento? In teoria nel caso di vento forte sarebbe da evitare proprio l’uscita.
  • Inutili le scarpe. Queste come già detto non sono di nessuna utilità per il bimbo che non cammina. Ben più utili calzine per il periodo invernale e antiscivolo per i primi rudimentali passi. In estate il piedino del bimbo che non cammina deve essere libero.
  • Da evitare l’uso di guantini (in genere usati per evitare che il neonato si graffi). Le mani e quindi il loro uso, sono il primo contatto che il bimbo ha con il mondo esterno. Non falsiamoglielo.
  • Di notte è bene non coprirlo eccessivamente. E’ importante ricordare che, in base alle raccomandazioni riguardanti il pericolo di SIDS, o morte in culla, la temperatura dell’ambiente dove soggiorna un neonato non dovrebbe superare i 18-20° C. Nei mesi invernali utili i sacchi nanna dentro i quali il bimbo è coperto ma è contemporaneamente libero di muoversi.
  • Per quanto riguarda l’uscita con la carrozzina nei mesi invernali si può far indossare al bimbo una tuta imbottita. Qualora la carrozzina disponga di una copertura, altre coperte o trapuntini esterni sono eccessivi. La stessa cosa vale nei mesi con temperatura più mite. Se il bimbo è già adeguatamente coperto (tutina, giubbino), altri trapuntini sono inutili. La carrozzina è già termica di per sé.
  • Nel caso del bimbo più grande, sul passeggino, questi nella maggior parte dei modelli sono dotati di sacco, per cui evitate l’effetto “mummia” avvolgendo il vostro piccolo in altre copertine.

Corredino del neonato

In generale si consiglia di non comperare troppe cose, di preferire le più semplici in tessuto naturale. Spesso non troverete capi in lana in quanto molte delle catene di abbigliamento per bambini non li producono. Alla nascita riceverete in regalo molti abitini per i vostri piccoli, per cui il consiglio sarebbe di aspettare ad acquistare per evitare di trovarsi con un eccesso di capi che , data la velocità nella crescita dei primi tempi, si potrebbe non usare. In realtà la maggior parte di amici e parenti lungimiranti acquisteranno capi di misure più grandi per cui si rischia di non disporre di abbigliamento in maniera sufficiente per il primo mese. Ed è della prima misura che dovrete comperare in anticipo. Soprattutto a cavallo dei cambi di stagione diventa difficile trovare in negozio i capi che vi servono.

Il corredino per il neonato dovrebbe prevedere:

  • body misura 1-3 mesi (la misura 0 in genere è troppo piccola per il neonato medio), meglio un po’ più abbondante in quanto c’è da considerare il pannolino. È preferibile con la mezza manica, in cotone che va bene per tutte le stagioni. In estate il sarà inutile se si indossa già una magliettina. Il classico camicino in seta (quello della fortuna, per intenderci) in genere è scomodo e lo si fa indossare solo il giorno della nascita.
  • il sopra può essere costituito da tutine o da coprifasce + ghettina o mutandine. Questo è lasciato al gusto individuale. La comodità della tutina è legata alla praticità nell’indossarla. Sono da preferire i modelli con l’abbottonatura sulle gambine per rendere meno difficoltoso il cambio del pannolino e con l’abbottonatura anteriore. La ciniglia o il cotone felpato è da preferire per i mesi invernali, il cotone leggero per le temperature più miti. La manica lunga è consigliata anche nella stagione calda per i primi giorni, poi via libera ai capi estivi.
  • golfini della pesantezza in base alla stagione.
  • calzine morbide (inutili se si usano ghettine o tutine con i piedi)
  • bavaglini di materiale assorbente come la spugna o il piquet felpato. Molto utili quello con lo strappo. (per la cronaca, ne ho stock acquistati all’Ikea, in spugna pratici ed economici).

Tenere SEMPRE tutto l’occorrente a portata di mano sul fasciatoio in modo da non doversi MAI allontanare dal bambino. Non pensate che poiché è piccolo non si muove. I suoi progressi sono improvvisi e nel momento meno idoneo!

Infine qualche norma igienica: i vestitini sia che siano stati prestati da qualche amica, che siano del fratello maggiore o che siano stati acquistati in un negozio, devono essere sottoposti ad una rinfrescata prima di farli indossare al neonato. Può darsi, infatti, che siano rimasti in cassetti o scatoloni oppure esposti in uno scafale per molto tempo, o che siano stati maneggiati da più persone. Lavandoli, non solo si ottiene una maggiore garanzia d’igiene, ma si ha anche la sicurezza che la delicata pelle del bambino non entri in contatto con sostanze estranee che potrebbero causargli irritazioni o arrossamenti. Ed è sufficiente il vostro abituale detersivo senza altre particolari accortezze (tipo separare la lavatrice del neonato da quella degli altri componenti della famiglia), inutili, anzi talvolta dannosi i prodotti igienizzanti. Questi da un lato contengono sostanze chimiche che potrebbero creare allergie sulla delicata pelle del piccolo, da un altro far vivere un bambino in un ambiente asettico significa esporlo a rischi maggiori nel momento in cui in futuro si troverà in situazioni che asettiche non sono.

Comments

  1. says

    On account of schedule development, your organization is likely to have the
    smallest achievable downtime which will benefit you
    essentially the most. If you are moving in New York City or are
    relocating to the big apple then you can get in touch with any of moving companies Nyc that can help
    you with it. Average cost of home survey report is $530 (

  2. says

    Two questions frequently asked by Network Marketers are What kind of business records do I have to keep for the
    IRS. Also consider how well the package can interact with other software you use.
    Their main concern is to give owners updated information on current issues that may affect their business operations.

  3. says

    But keep in mind the key to lose weight through walking is walking in slow manner and in a rhythm.
    As a dieter, if you come across a particular flavour or herbal tea type that you especially fall in love with, you can easily continue consuming it after
    the completion of your diet without having to worry
    about its effects on your health. The benefits from HCG diet are
    proven; it knocks down weight from the body faster than other diets
    available in the market.

  4. says

    If you have any prominent connections and social media experts you could
    ask them to write a blog or Tweet about your product, this is very helpful in promoting your niche.
    When someone likes you on Facebook or follows you on Twitter, they’re giving you access to their
    time. Yes, I just won hypocrite of the internet universe
    awards with that previous sentence. The tips in this article will help you use social
    media to your advantage. There are lots of organizations and businesses on the web which will give you a percentage of the sale with respect to promoting their merchandise.
    There are a series of steps that should be followed and executed that
    will keep you focused on your goals. I’m a big believer in your ability to hear your inner voice too.
    The problem with the web is that there is so
    much content out there that sometimes consumers get lost in the “web-sphere”.
    Although few phones support the feature, you can sometimes fake
    your location information or edit the EXIF data directly as well.
    Social media marketing can also reach a much larger audience
    in the target demographic for the same amount of money as standard marketing.

  5. says

    Using the supplement when you’re taking these medications may
    increase the likelihood of rhabdomyolysis and muscle degeneration. But, most
    importantly, cut down on processed foods and fast foods,
    all of which are overflowing with salt. This type of pill assists in the weight loss process by increasing the user’s metabolism.

    There is a section to discuss the biggest loser show, specific diets,
    and much more. The hydroxycitric acid is very effectively burning the
    body fat. Belly fat is often caused by emotional eating, which can be stress related.
    Place a slice of cucumber on your foot and cover with a cotton cloth or bandage.
    The best part about weight loss patches is that you do
    not have to work hard to attain weight loss. In case if they are not, then we would advise you to check out some other store.
    However, I now have no excuse for not recording down everything I eat because there are so many
    weight loss apps you can download these days ‘ and it isn’t
    often I forget to take my mobile phone out with me.

  6. says

    In December 2012, she was half way through her reconstructive procedure and has since become a symbol of hope for women suppressed by the
    Taliban, urging women to “never give up and don’t lose hope,” that “what happened, it’s part of me, part of my life and its all the time in my mind and with me. In 2009, men undergoing some sort of cosmetic surgery procedure rose eight percent. Furthermore, you need to really feel comfortable with the plastic surgeon you decide on.

  7. says

    A Los Gatos plumbing expert is a strategy to all of your plumbing
    Los Gatos problems. Perhaps each toilet flush is
    becoming a little slower, or the tub isn’t draining after a shower, or an ominous noise is emanating from the sink.
    When you pull the toilet handle, the flapper rises and
    allows the water in the tank to empty into the toilet.

  8. says

    Hi Dear, are you really visiting this site daily, if so then you will definitely take nice knowledge.

  9. says

    Whats up are using WordPress for your blog platform?
    I’m new to the blog world but I’m trying to get started and set up my own. Do you need any html coding expertise
    to make your own blog? Any help would be really appreciated!

  10. says

    It’s going to be end of mine day, except before finish
    I am reading this impressive article to improve my experience.

  11. says

    After looking into a number of the blog posts on your web page, I seriously like your technique of writing a blog.
    I saved as a favorite it to my bookmark webpage list and will be checking back in the near future.
    Please check out my website too and let me know what you think.

  12. says

    If you have an election related issue you’d like to see explored,
    please let me know. In the long run sports like soccer, cricket,
    volleyball and other exclusive sports events World Cup
    and Olympics are more enclosed because of their ideal viewership in the world which furthermore captured a
    large number of the dignified viewers. A team with 2
    losses might have lost both games right before the upcoming game, and be on a losing
    streak.

  13. says

    They’re not doing it themselves, they’re going to the Russians to do the same thing.
    In the long run sports like soccer, cricket, volleyball and other exclusive
    sports events World Cup and Olympics are more enclosed
    because of their ideal viewership in the world which furthermore captured a
    large number of the dignified viewers. There
    is also a trend of many college students running up debts on sports betting.

  14. says

    Hey there fantastic website! Does running a blpg such aas this take a great deal
    of work? I’ve no excpertise in programmijg but I was hoping to start my
    own blog in the near future. Anyway, should you have any recommendations orr tips
    ffor new blog owners please share. I understand this is off
    subject however I just wanted to ask. Appreciate it!

  15. says

    First of all I would like too say fantastic blog! I hadd a quick question which I’d like too
    assk if yyou don’t mind. I was interested to find out how you centeer yourself and clear your mind prior to writing.
    I have had a hard time clearing my mind iin getting my
    thoughts out. I do enjoy writing however iit just seems like the first 10 to 15 minutes tend to be wasted
    simply just trying to figure out hhow to begin. Any ideas or tips?
    Thanks!

  16. says

    It’s awesome to pay a quick visit this website and reading
    the views of all colleagues onn the topic of this paragraph, while I am also zealous of getting familiarity.

  17. says

    I know this site offers quality based articles or reviews and extra
    material, is there any other web site which provides these information in quality?

  18. says

    The tech entrepreneur explained how to join via a new Face
    – Book page he is overseeing. Viral Marketing: it seems to
    be the marketing term on everyone’s tongue.

    If they don’t read the report, it will not get passed around no matter how good
    the content is.

  19. Simona says

    Buongiorno,
    grazie per l’articolo veramente utile. Il mio fagiolino o fagiolina dovrebbe nascere il 07 di Marzo. Ho pensato di acquistare le tutine in ciniglia per l’ospedale e qualcuna da usare durante il primo mese di vita, ma ad Aprile mi consiglia ancora la ciniglia oppure cotone? Magari con un bel body a manica corta, maglietta e golfino in cotone sopra a manica lunga?
    Aspetterò di sapere il sesso prima di fare degli acquisti, ma la curiosità è tanta.

    Grazie
    Saluti
    Simona

  20. Mamma Medico says

    @simona. i miei figli sono di aprile e vestirli in quel periodo è stato un incubo. un giorno caldo un giorno freddo. la ciniglia l’ho usata, ma pochissimo. tieni conto che quando esci nella carrozzina puoi usare copertina e sacco quindi non dovrebbero patire il freddo. io aspetterei a fare acquisti (magari sfruttando anche i saldi invernali) una volta che saprai il sesso e la stima delle misure. considera poi che in genere la tutina è un articolo molto gettonato fra i regali

Trackbacks

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *